Maurizio Becherucci - Gualtiero Magnani

Da Carrara a Berlino

Storie e vicende di quattro azzurri olimpionici nel 1936


Società Editrice Apuana srl, 2007
Formato: 22x22
Pagine: 256 - Lingua: Italiano

Nuovo

Dietro un pallone abbiamo mosso i primi passi e nel tempo ne abbiamo scoperto i segreti fino a diventare degli esperti di rimbalzi e traiettorie.
Ma quella che raccontiamo, ristretta in pochi fogli, non si riferisce al gioco morbido e alle evoluzioni di una palla, ma ad una storia di uomini di lungo corso che ci hanno regalato in pochi giorni, una felicità consapevole, emozioni in quantità e certezza di itinerari. Abbiamo proceduto per palpiti, per tentativi sempre rinnovati, per voglia di conoscere, battendo sentieri inesplorati da oltre mezzo secolo e cercando di uscire allo scoperto con gli affetti e le tenerezze che i personaggi richiedevano.
Dal silenzio dell’ultima lettura emergeva di continuo il tumulto che fuoriusciva incontenibile dalla vecchia Fossa o i boati dello stadio dei marmi finalmente dedicato ai quattro olimpionici di Berlino ’36.
Il tempo corrode i giorni, ma non rivela scadenze. Marchini, Piccini, Vannucci e Venturini hanno seminato e noi viaggiatori abbiamo preso a piene mani raccogliendone gli slanci e una passione inestinguibile. Anche per questo la gratitudine nei loro confronti è doverosa. E non solo formale.
Era un altro calcio, quello degli anni ’30.
Già, con quei quattro in formazione, oggi la Carrarese vivrebbe giorni più felici.
Perché Pozzo ed Egri Erbstein, da lassù, sarebbero prodighi di consigli per i loro indimenticati campioni.

Più informazioni

20,00€

8 altri prodotti della stessa categoria: